Meteroriti

 

Meteorites - List

114 stamps

Revised 02/10/2016

 

5140GUI98.jpg 

 Guinée Rep. - 1999

Mapp.jpg

ANGOLAARGENTINA - CENTRAFRICAINE Rep. - CHINA Rep. Pop.  - CISKEI

 

COMORES Rep. Isl.-  CONGO  Rep. Dem -  GRENADA GRENADINES -

GUINEE Rep.

 

GRØNLANDGUYANAINDONESIAMADAGASCAR -  MALI MEXICO

 

NIGER - NIUA'FOUÖSTERREICH Austria -  ROSSJIA ex CCCP

 

SOUTHWEST AFRICATCHAD  - TOGOLAISE Rep. -

TERRES  AUSTRALES  France

 

 

Cosa è una meteorite.

 

Le meteoriti sono il residuo di corpi extraterrestri che riescono a superare la barriera atmosferica e giungere sulla terra.

Ogni meteorite è contraddistinta con un nome, generalmente il nome della località ove è stata trovata.

Tutti i frammenti di una pioggia rappresentano una meteorite. Probabilmente esse derivano da sciami di corpi solidi di tutte le dimensioni in prevalenza in orbita, nella fascia degli Asteroidi, tra Marte e Giove.

 

Come cadono le meteoriti.

 

La maggior parte dei corpi extraterrestri che si avvicinano alla Terra restano completamente distrutti già nella stratosfera perché bruciano per l'attrito (fenomeno delle stelle cadenti o meteore).

Soltanto i corpi più grandi e lenti riescono ad arrivare alla superficie generalmente dopo essersi rotti in numerosi frammenti, che si distribuiscono su un'area ellittica (pioggia meteoritica).

I corpi grossi, che non esplodono in volo, vengono rallentati pochissimo e, cadendo sulla superficie terrestre, producono crateri più o meno grandi (crateri di esplosione e crateri di impatto).

 

La caduta sulla Terra.

 

La velocità con cui una meteorite entra nell'atmosfera terrestre è compresa fra 43.000 e 260.000 km orari , ma la resistenza dell' aria la riduce rapidamente soprattutto se è di dimensioni piccole o medie. La zona in cui questo effetto di freno è più efficace è detta regione di rallentamento e si trova 10-12 km al di sopra della superficie terrestre. Le meteoriti che non vengono consumate dall'attrito, precipitano sulla Terra non perché mantengono la loro velocità cosmica, ma perché acquistano velocità per effetto della forza di gravità. Cadendo, le meteoriti possono provocare dei danni alle cose, sotto forma di fori oppure di depressioni nel terreno.

 

Grandi meteoriti.

 

Le meteoriti con massa superiore a 10 tonnellate non risentono quasi per nulla dell'effetto frenante dell'atmosfera. La loro caduta sulla Terra avviene con una velocità che assomma a quella dovuta all' accelerazione di gravità con quella loro propria di origine cosmica e provoca una tremenda esplosione. Il risultato è la formazione di un cratere di esplosione che può avere chilometri e chilometri di diametro. Sul fondo di questi crateri si credeva di poter trovare blocchi di ferro meteorico. Ciò non avviene, perché l'esplosione polverizza in gran parte la meteorite e al più ne rimangono piccoli frammenti, anche se numerosi.

 

Forma e aspetto di una meteorite.

 

La meteorite si distingue da una roccia qualunque perché presenta una crosta superficiale derivante da fusione. Quando la meteorite attraversa l'atmosfera fonde superficialmente per effetto dell'attrito e perde anche gocce di fuso, che possono consolidarsi sul retro se la meteorite non compie movimenti durante il volo. In questo caso la parte anteriore appare liscia e convessa simile allo scudo di protezione di un satellite artificiale. Più spesso le meteoriti compiono dei movimento oscillatori durante i1 volo e le loro superfici appaiono irregolari con caratteristiche fossette simili ad impronte di dita sull'argilla. Croste differenti hanno le meteoriti metalliche e le meteoriti litoidi: è sottile e nera sulle prime, più spessa e da bruna fino a chiarissima sulle seconde.

 

Meteoriti metalliche, intermedie e litoidi.

 

Le meteoriti metalliche sono formate da leghe di ferro-nichel in diverse proporzioni che portano ai seguenti tipi:

esaedriti: contenuto di nichel minore del 6%

ottaedriti: contenuto di nichel 6 - 14%

atassiti: contenuto di nichel 14 - 30%

 

Le meteoriti intermedie sono formate:

da parti metalliche (50%) e parti litoidi (silicati) (50%)

 

pallasiti: ferro - nichel e olivina

mesosideriti: ferro - nichel, ortopirosseno e plagioclasio - siderofili: ferro - nichel, ortopirosseno e tridimite

 

Le meteoriti litoidi sono frammenti di rocce costituite in prevalenza da silicati (olivina, ortopirosseno) e da plaghe di ferro-nichel, con o senza piccole masse globulari (condrule).

 

Si ringrazia il Museo di Mineralogia dell'Università di Roma per la collaborazione

 

Last modified: Martedì 21 febbraio 2017

 

Support Wikipedia